La Prima Commissione del Consiglio Regionale del Piemonte ha approvato oggi in sede legislativa il provvedimento “Primi interventi di sostegno finanziario per contrastare l’emergenza da Covid-19”, che stanzia 153 milioni (116 per le attività commerciali e 37 per il personale sanitario), ovvero i bonus a fondo perduto per le categorie economiche colpite dal Coronavirus.

Tra i benificiari, ai quali arriverà una pec da riscontrare con le coordinate bancarie, ci sono anche le sale giochi.

Alle attività ricreative e di divertimento (codice Ateco 93.2, ad esclusione delle discoteche) verrà riconosciuto un bonus di 1.000. Stiamo parlando di attività di gestione di apparecchi per intrattenimento che non consentono vincite in denaro, funzionanti a moneta o a gettone.