ADM pubblica una circolare per fornire prime indicazioni di carattere operativo in ordine alle attività propedeutiche al rilascio dei titoli autorizzatori relativi agli apparecchi senza vincita in denaro di cui all’art. 110, comma 7, del T.U.L.P.S.. Confermate le anticipazioni di Jamma. 

Come noto, gli apparecchi prodotti o importati a decorrere dal 1.06.2021 devono essere conformi alle prescrizioni stabilite dall’articolo 110, comma 7, del T.U.L.P.S. e alle regole tecniche introdotte con Determinazione direttoriale prot. n. 151294/RU del 18.05.2021 (da ora DRTEC), nonché alle altre disposizioni normative operanti in materia.

Ne deriva che un esemplare di ogni modello di apparecchio da produrre o importare deve essere sottoposto a verifica tecnica di conformità e, a tal fine, presentato ad uno degli Organismi di verifica convenzionati con l’Agenzia, in un numero di varianti non superiore a tre. La richiesta di verifica di conformità[1], deve essere presentata telematicamente, accedendo, a far data dal 15 ottobre, all’area riservata sul sito istituzionale, avvalendosi della specifica funzionalità, secondo le modalità già indicate nella circolare n. 32/2021.

Leggi la circolare e i documenti allegati:

https://www.adm.gov.it/portale/web/guest/-/-384419-del-14/10/2021-circolare-n.-36