Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto, in provincia di Siracusa, hanno effettuato dei controlli amministrativi in alcuni esercizi commerciali della città barocca.

Nel corso di detti servizi, gli uomini diretti dal Dott. Arena hanno denunciato il titolare di un esercizio commerciale per aver violato alcune norme del testo unico della legge di pubblica sicurezza e hanno elevato sanzioni amministrative per 44.000 euro.

In specie, i poliziotti netini, insieme a personale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli di Siracusa (ADM) hanno accertato che in un bar del centro il titolare, pur non essendo in possesso della tabella dei giochi proibiti che deve essere obbligatoriamente esposta all’interno del locale nella quale sono indicati i giochi d’azzardo e quelli che l’Autorità di PS ritenga di vietare nel pubblico interesse con prescrizioni e divieti specifici, aveva installato e posto a disposizione degli avventori quattro apparecchi da gioco capaci di erogare vincite in denaro non collegati alla rete dei Monopoli di Stato

Di conseguenza, il proprietario del bar, un uomo di 47 anni, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente e multato per un totale di 44mila euro. Gli apparecchi da gioco sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.