Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno effettuato un controllo ad un internet point in via Terracina a Napoli dove hanno sorpreso sei persone, prive della mascherina, che stavano giocando online mediante l’uso di due computer.

Inoltre, i poliziotti hanno sequestrato 5 slot, installate in una sala retrostante, non collegate alla rete e prive di autorizzazione, e 1.058 euro provento dell’attività illecita, elevando sanzioni per 50.000 euro.

Per tale motivo la titolare ed il gestore, madre e figlio, sono stati denunciati per esercizio abusivo dell’attività di giuoco e per non aver esposto la tabella dei giochi proibiti nonché sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19 insieme ai sei avventori; è stata altresì disposta la chiusura del locale per 5 giorni.