A Napoli, nel Rione San Tommaso, i finanzieri del II Nucleo Operativo Metropolitano hanno chiuso un circolo ricreativo privato al cui interno sono state rinvenute slot machine non collegate alla rete dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il gestore è stato denunciato e il circolo è stato chiuso per 5 giorni.