“Per la categoria “Lotto, lotterie ed altre attività di gioco”, le cui entrate sono stimate pari a milioni 15.501 in conto competenza e di cassa, si prevede un aumento di milioni 1.862 rispetto alla previsione assestata 2020, derivante principalmente dall’incremento delle entrate relative al prelievo erariale unico sugli apparecchi di gioco (+255 milioni, pari ad una variazione positiva del 3,9%) e delle entrate relative ai proventi del gioco del lotto (+1.396 milioni, pari ad una variazione positiva del 21,5%)”.

E’ quanto si legge nella nota integrativa del Mef al disegno di legge di bilancio per l’anno 2021 e per il triennio 2021 – 2023 riguardante lo stato di previsione dell’entrata.

Per quanto riguarda le previsioni di competenza e di cassa per l’anno 2021, alla voce entrate tributarie, si legge quanto segue:

Importi in milioni di euro


Alla voce entrate ricorrenti si legge quanto segue:

Alla voce entrate extra tributarie, in particolare entrate derivanti dalla gestione delle attività già svolte dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato si legge: “Entrate derivanti dalla gestione di giochi e lotterie (milioni 12.488 in conto competenza e di cassa)”.

In merito al disegno di legge di bilancio integrato (sezione I + sezione II), alla voce entrate tributarie – previsioni integrate per il 2021 si legge: