“Le entrate tributarie e contributive nel periodo Gennaio-Novembre 2021 mostrano nel complesso una crescita di 58.691 milioni di euro (+9,7 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata è la risultante della variazione positiva delle entrate tributarie (+47.784 milioni di euro, +11,9 per cento) e della crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive (+10.907 milioni di euro, +5,4 per cento)”. Lo riferisce il Ministero dell’Economia e delle Finanze nel consueto rapporto mensile.

Per quanto riguarda la voce “entrate tributarie del bilancio dello Stato (competenza giuridica)” si legge: “(…) Le entrate di lotto, lotterie e altre attività di gioco ammontano a 10.355 milioni di euro registrando un aumento pari a 1.651 milioni di euro (+19,0 per cento) per l’incremento del gioco del lotto (+1.910 milioni di euro, +35,9 per cento) e con la sola componente del Preu che risulta in diminuzione di 372 milioni di euro (-13,2 per cento)“.

In merito alle “poste correttive” si legge: “(…) Le vincite registrano una crescita significativa (+1.689 milioni di euro, +37,5 per cento) collegata all’aumento delle entrate del gioco del lotto“.