Marche. Il M5S in consiglio regionale delle Marche si astiene sul voto alla proroga applicazione distanziometro in materia di gioco d’azzardo

‘Non siamo né a favore, né contrari perché ci sono interessi contrapposti, ma la cosa peggiore e che le leggi vanno attuate, e questo, nel caso della legge sul gioco d’azzard, non è successo’. E’ il commento di Romina Pergolesi, m5s delle Marche, a proposito della proposta di legge approvata oggi in Consiglio Regionale e che introduce una proroga del termine alla applicazione dellle distanze minime dai luoghi sensibili per le attività di gioco legale. “Sinceramente ci sembra più una diatriba tra organi dello stesso partito”.