Proseguono senza sosta a Roma i controlli da parte degli agenti del VI Distretto Casilino, nelle zone di competenza, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e delle Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. In particolare in una sala slot in via Americo Aspertini gli agenti hanno contestato la mancata osservanza dell’ordinanza sindacale riguardo gli orari di spegnimento dei dispositivi di gioco con vincita in denaro, comminando una sanzione amministrativa di 150 euro.