Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il Comitato paritetico di controllo e valutazione della Regione Lombardia, presieduto da Riccardo De Corato (FdI) si è riunito oggi per esaminare la Rel. n. 69 “Stato di attuazione della l.r. n. 8/2013 ‘Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico’ –Relazione annuale 2015”.

“Nonostante gli incentivi previsti dalla legge regionale per gli esercenti che decidono di disinstallare le slot e le campagne di informazione e sensibilizzazione, che vedono coinvolti i Comuni e i servizi sanitari, nei bar e locali della Lombardia la loro presenza complessivamente tende sempre ad aumentare: nel 2013 le ‘macchinette’ erano infatti (tra newslot e VLT) 81.487, scese nel 2014 a 73.411 per poi però aumentare lo scorso anno e attestarsi a 79.565. Oggi le persone che sono prese in carico dalle Asst per questa patologia sono in regione 2177”. E’ quanto si legge in una nota della Regione Lombardia.

Il Rapporto, come già anticipato da Jamma.it nei mesi scorsi – evidenzia come non abbia sortito effetto fino a questo momento l’agevolazione Irap prevista dalla legge regionale per i gestori che decidono di disinstallare le slot.

Commenta su Facebook