Lo studio legale romano aderisce al network dell’OIES per inserire un suo posizionamento nel campo dei servizi legali per il crescente mercato dei videogiochi competitivi

Lo Studio Legale Sbordoni & Partners entra nel network dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking e formazione per gli operatori del settore. L’accordo rientra nella strategia dello studio di affermare il suo posizionamento nel mercato degli Esports in Italia e di dare slancio alle attività in questo settore.

“Ringraziamo OIES per averci reso parte del suo network” – ha dichiarato l’avv. Stefano Sbordoni, fondatore dello studio Sbordoni&Partners – “L’adesione a questo importante Osservatorio rappresenta per il nostro studio un’occasione per mettere la nostra ultraventennale esperienza nel settore del diritto sportivo e del diritto dell’informatica al servizio di una realtà quale quella degli Esports, in piena evoluzione non solo tecnologica ma anche normativa”. 

Grazie a questo nuovo ingresso, l’Osservatorio Italiano Esports conferma il suo ruolo di aggregatore leader per i servizi legali in ambito Esports, avendo radunato i principali stakeholder che si stanno occupando delle normative per il settore.

“L’ingresso dello Studio Legale Sbordoni&Partners aggiunge valore alla branca dei legal partner dell’Osservatorio” – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, co-fondatori dell’OIES – “C’è sempre più richiesta di chiarimenti sulle regole che si possono applicare a questo settore. Grazie ai suoi partner, l’Osservatorio è il primo soggetto in Italia a poter fornire risposte e assistenza dedicata agli stakeholder che vogliono investire”.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore sportivo che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di campioni dello sport e rappresentanti del mondo Esports.