“Bene l’approvazione in commissione Bilancio dell’art. 7 che proroga di dodici mesi l’entrata in vigore della legge che introduce per le sale da gioco il distanziamento dai ‘luoghi sensibili’.

Un articolo che abbiamo sostenuto, proposto dalla Giunta e approvato all’unanimità oggi in commissione e che va in contro alle richieste di un settore messo in ginocchio dalla pandemia: introdurre subito il distanziometro avrebbe causato un altro duro colpo al settore, oltre a spalancare le porte all’illegalità.

Con questa proroga proviamo a dare una risposta concreta alle migliaia di lavoratori di questo comparto sono altresì convinta che vada profuso ogni sforzo per far rimanere alta l’attenzione della Regione Lazio ai giocatori con dipendenza da gioco d’azzardo”.

Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva).