apparecchi
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Questa mattina la giunta Peracchini del comune di La Spezia ha approvato con delibera il nuovo regolamento che disciplina la concessione, la locazione, l’affitto di beni immobili o nella disponibilità del Comune.

“L’indirizzo politico che l’Amministrazione Peracchini ha voluto dare nell’individuazione di regole per l’assegnazione dei beni comunali è stato quello di mettere nero su bianco norme certe e trasparenti perché la cosa pubblica appartiene a tutti i cittadini, a tutta la Città – dichiara l’Assessore al Patrimonio e deputato della Repubblica Manuela Gagliardi – Il rigore riguarda sia l’assegnazione, sia la successiva gestione perché per troppe volte gli immobili comunali sono stati trascurati dai gestori, creando dei danni e quindi enormi spese che ricadono sugli stessi cittadini. L’assegnazione dei locali è regolata dagli uffici attraverso un apposito bando pubblico per gli spazi disponibili e verrà costituita un’apposita Conferenza dei Servizi Intersettoriale che valuterà le domande e predisporrà un piano delle assegnazioni. Tra i criteri oggettivi che sono stati individuati, credo sia molto importate che si diano fino a 3 punti alle attività svolte prevalentemente nell’ambito del territorio comunale. Tra gli obblighi del locatario che vorrei mettere in evidenza ci saranno quello di accettare e sottostare a verifiche periodiche sullo stato manutentivo che prima non erano previste e il divieto tassativo di attività connesse al gioco d’azzardo o alle scommesse, incluse le slot machine, video poker o simili. “.

Commenta su Facebook