Nella giornata di ieri, personale della squadra amministrativa della Questura della Spezia, nell’ambito delle consuete attività di controllo, ha effettuato una serie di verifiche all’interno di sale giochi/scommesse del capoluogo.

Sono state attentamente controllate 6 sale giochi, oltre che per i profili amministrativi di polizia dei giochi, anche in merito al possesso della prevista certificazione verde necessaria ai clienti. Soltanto in una è stata riscontrata la presenza di un avventore non in possesso del green pass, al quale è stata contestata la relativa violazione amministrativa, prevista dall’art.4 del DL 25 marzo 2020 n.19. Nella stessa circostanza è stata sanzionata anche la dipendente della sala scommesse, per non aver verificato il possesso della certificazione nei riguardi del cliente.

I controlli amministrativi della polizia di Stato proseguiranno nei prossimi giorni anche per altre tipologie di esercizi ed attività, anche al fine di garantire il rispetto della normativa anti Covid da parte di gestori e clienti in particolare nei luoghi al chiuso dove l’utilizzo continuato di apparecchiature da parte di molte persone è più frequente.