gioacchini
Print Friendly, PDF & Email

Un insieme di regole concrete e operative, che abbiano come obiettivo il modo migliore di affrontare le criticità e i possibili eccessi legati al gioco con vincita in denaro tenendo bene in considerazione tutte le parti interessate: è il tema al centro della nuova audizione, che si è tenuta ieri in prima commissione consiliare, tra l’amministrazione comunale di Jesi e Astro-Confindustria S.I.T in vista della discussione che presto ci sarà in consiglio comunale sul regolamento per l’offerta di gioco lecito.

Per l’amministrazione, oltre al Presidente della prima commissione Maria Chiara Garofoli, erano presenti l’assessore alle Politiche Sociali e Sanità, Marialuisa Quaglieri e il responsabile della bozza del regolamento, Mauro Torelli.

Tutti e tre hanno apprezzato il contributo dato dall’associazione e hanno garantito che terranno in considerazione le istanze presentate.

“Riconosco all’amministrazione comunale di Jesi una lodevole predisposizione al dialogo volta a comprendere meglio un settore complesso come quello del gioco. Il primo risultato immediato a questo tipo di approccio è il costruttivo incontro di ieri dove è emersa chiaramente la necessità di tutelare le fasce deboli e allo stesso tempo promuovere una cultura di gioco sano e controllato pur rispettando le aziende e i lavoratori che operano nel settore”, ha evidenziato Paolo Gioacchini, Vicepresidente Astro-S.I.T. e Responsabile per la regione Marche, che ha partecipato all’incontro.

Commenta su Facebook