L’organizzazione Esports fondata dal nuotatore Luca Dotto aderisce all’OIES per posizionarsi nel mercato italiano e proporre i suoi servizi ai principali stakeholder del settore

Il team Daymō entra a far parte dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore. L’accordo rientra nella strategia della neonata organizzazione di affermarsi nel panorama esportivo italiano e accreditarsi verso i principali stakeholder del settore.

Il team Daymō nasce dall’incontro tra Andrea Busato, amministratore del team, e il nuotatore Luca Dotto campione europeo nei 100 stile e co-founder dell’organizzazione. L’obiettivo è stato fin da subito unire due mondi vicini: la passione di Luca per lo sport e la conoscenza di Andrea del mondo dei videogiochi. Nasce così un team di giovani talenti, pronto a competere a livello nazionale e internazionale in discipline videoludiche, in grado di connettere servizi di management, marketing, merchandising e gestione eventi.

Il team Daymō si prefigge di introdurre al mercato e-sportivo italiano un modello di gestione di stampo benefit: con gli Esports i giocatori vengono considerati una vera e propria ricchezza etica e sociale.  Il modello di business è volto alla sostenibilità e si basa sull’aspetto umano di persone che condividono molto più di un semplice rapporto professionale: la passione per gli Esports. Su questo ideale si basano le fondamenta del progetto.

Il team Daymō è entusiasta di iniziare questa nuova avventura nel mondo degli Esports a fianco dell’OIES – dichiara Luca Dotto -. Il nostro team è volenteroso di apprendere, crescere ed esportare la propria filosofia all’interno dei questo nuovo mondo. Oltre la passione che ci guida, crediamo fortemente nella crescita che il settore e-sportivo italiano avrà nei prossimi anni, e dell’importanza che i team come il nostro avranno all’interno di esso.  Vogliamo aiutare i giocatori professionisti e non a essere seguiti nel miglior dei modi, dando loro supporto e formazione, con tutti gli strumenti necessari per eccellere. Siamo pronti a questa nuova sfida.”

Con questo nuovo ingresso, aumenta la presenza di organizzazioni Esports nel network dell’OIES, che raduna le principali e le più rinomate del movimento italiano. L’adesione del team Daymō dimostra quanto sia diventato centrale l’OIES nelle strategie degli stakeholder: entrare nel network è ormai un passaggio fondamentale per accreditarsi sul mercato esportivo italiano.

“L’ingresso del team Daymō è un esempio virtuoso della commistione tra sport ed Esports – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’OsservatorioLa lungimiranza di Andrea Busato e Luca Dotto nell’investire in questo progetto mostra quanto le potenzialità degli Esports stiano diventando sempre più chiare a tutti i livelli. La passione e l’approccio innovativo del team saranno sicuramente un valore prezioso per il movimento italiano e i membri del network dell’OIES”.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore dello sport che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di atleti e team Esports.