I dati del gioco legale e dei giocatori anche alla Guardia di finanza. L’Agenzia delle dogane consegnerà la mappatura completa dei soggetti che operano nel gioco legale e anche i dati della filiera fino ad arrivare ai clienti, monitorati già per i fini antiriciclaggio, concessionari/distributori/esercenti e i volumi di gioco generati presso i singoli esercenti, agli uomini delle Fiamme Gialle. L’intento è quello di potenziare le sinergie di lavoro per agevolare ispezioni e controlli e attività investigative ai fini del contrasto del riciclaggio nei confronti dei prestatori di servizi di gioco, altri operatori del settore del gioco e dei clienti.

Sono questi gli elementi che si ricavano dal protocollo di collaborazione firmato tra Guardia di finanza e Agenzia delle dogane .Lo scrive Italiaoggi.

L’Agenzia si impegna a consegnare anche i dati relativi ai clienti e le operazioni da questi svolte per effetto degli obblighi antiriciclaggio nonché le notizie e le informazioni presenti nelle banche dati, frutto di analisi di rischio che possano agevolare lo svolgimento delle attività ai fini investigativi antiriciclaggio.