Le entrate di lotto e lotterie nel mese di gennaio ammontano a 836 milioni di euro registrando una flessione pari a 399 milioni di euro (-32,3 per cento) a causa della diminuzione del Preu per l’annullamento degli acconti dovuti sul primo bimestre (determina del Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 22 gennaio 2021). Nel 2020 le entrate di lotto e lotterie ammontano a 9.928 milioni di euro registrando una flessione pari a -5.031 milioni di euro (-33,6 per cento) a causa della sospensione delle attività di gioco in diversi periodi del 2020 sull’intero territorio nazionale, inoltre il DL 137 ha disposto la proroga al 2021 dell’80 per cento del saldo del Prelievo unico erariale.

E’ quanto registra la Ragioneria dello Stato nell’ultimo bollettino delle Entrate tributarie.