Nel Saarland, dal 6 aprile sono stati riaperte le sale giochi e i ristoranti all’aperto. Lo stato ha sviluppato un piano in tre fasi che collega le misure al rispettivo processo di infezione.

Il Saarland è uno del 16 Stati federali tedeschi con circa un milione di abitanti. Dal 6 aprile, l’intero stato è una cosiddetta “regione modello” per una graduale uscita dal lockdown. “Dopo un anno di pandemia, dobbiamo pensare a qualcosa di più che chiudere e limitare”, afferma il primo ministro del Saarland Tobias Hans (CDU). Il modello Saarland prevede numerose aperture nel settore delle attività per il tempo libero. Ciò include anche sale giochi e ristorazione all’aperto. La ristorazione interna rimarrà chiusa per il momento.

 Queste le misure per le sale giochi:

1. Gli ospiti devono presentare un test negativo. Gli autotest sono definitivi solo se vengono eseguiti in loco sotto la supervisione della persona responsabile e deve essere assicurato il tracciamento dei contatti. Ciò significa: gli autotest da parte degli ospiti possono essere effettuati solo davanti all’ingresso della sala giochi sotto la supervisione del dipendente responsabile.

2. Deve essere mantenuta una distanza minima di un metro e mezzo dalle altre persone.

3. Indossare una mascherina FFP2.

4. Deve essere garantito il monitoraggio del contatto degli ospiti.

5. Il numero totale degli ospiti presenti contemporaneamente deve essere limitato in modo tale che una sola persona ogni 15 mq abbia accesso ad un’area totale accessibile al pubblico. Se viene rispettata la distanza minima di un metro e mezzo, sono sempre ammessi quattro ospiti indipendentemente dalla superficie totale.