Il gioco d’azzardo illegale in Germania sta aumentando in modo preoccupante. In particolare, stanno aumentando a dismisura i cosiddetti “Fungames” e gli apparecchi si stanno spostando sempre più in stanze sul retro e nei pseudo-cafe. 

E’ l’allarme lanciato in questi giorni dallo Spiegel.  I comuni tedeschi sono itenuti a prevenire il gioco d’azzardo illegale. A causa delle tante carenze questo riesce solo in casi evidenti, riferisce il capo dell’ufficio per l’ordine pubblico di una città nel Nord Reno-Westfalia. 

La certificazione e l’accreditamento delle sale giochi potrebbero aiutare, come sostiene il portavoce dell’associazione che rappresenta l’industria tedesca delle slot machine, Georg Stecker. I piccoli comuni, in particolare, sono al limite delle loro possibilità. Inoltre, dice: “La mancata regolamentazione spinge le persone verso offerte illegali”. Soprattutto perché in alcune grandi città non sono rimasti quasi più fornitori legali.

Questa deriva nell’illegalità, che include anche il notevole aumento dei “fungame”, rende il lavoro più difficile non solo alle agenzie di regolamentazione, ma anche alle forze dell’ordine. Si tratta di dispositivi che non hanno né una licenza né una funzione di pagamento e sono estremamente redditizi per la clientela. Dopotutto, non ci sono limiti orari di vincita e perdita e nessuna restrizione di tempo per il gioco, come invece è previsto per le normali macchine da gioco. Inoltre, è possibile giocare in parallelo più giochi.

Ciò è possibile perché i dispositivi illegali vengono gestiti utilizzando software hackerato. I premi possono essere ricevuti in contanti perché le macchine hanno un interruttore a chiave. Il personale di sorveglianza può utilizzarlo per pagare le vincite e quindi azzerare il punteggio. Ciò rende la tracciabilità notevolmente più difficile per le autorità. Inoltre, dal punto di vista dei fornitori di giochi legali, le sanzioni previste non sono così severe e le responsabilità di polizia, dogana, investigazione fiscale e agenzie di regolamentazione non sono così chiare.

Su questo giocano i fornitori illegali. Le operazioni della polizia difficilmente riescono a tenere il passo con chi non rispetta le regole.