La Germania torna ad adottare restrizioni in conseguenza all’aumento dei contagi da Covid. Disposta la sospensione delle attività di due case da gioco della Renania settentrionale-Vestfalia.

Il primo caso riguarda il casinò di Duisburg  e risale a venerdì scorso . La direzione ha annunciato alla fine della scorsa settimana che il classico gioco di roulette, blackjack e poker sarebbero stati sospesi momentaneamente a causa di un valore di incidenza di oltre 50 in città. Tuttavia, il gioco della slot machine non è interessato.

Lunedì, il casinò di Bad Oeynhausen ha annunciato che avrebbe dovuto “sfortunatamente chiudere il gioco classico fino a nuovo avviso” da martedì. Tuttavia, il casinò ha sottolineato che anche tutte le altre aree restano aperte.

Le sospensione disposte nella Renania settentrionale-Vestfalia probabilmente non troveranno applicazione in questa forma in altri Länder. Questo a causa delle normative che sono molto diverse da regione a regione.

Il consulente legale dell’Associazione che riunisce le sale da gioco del Paese ha spiegato per esempio che nel Baden-Württemberg l’accesso al chiuso per le persone non immunizzate è consentito solo se in possesso di un tampone. Così dal 16 agosto tampone obblgatorio, o green pass, nelle sale giochi e nei ristoranti indipendentmente dal valore di incidenza del contagio. Inoltre, continuano ad applicarsi misure protettive come indossare una mascherina.