Un’organizzazione criminale dedita a rapine in banche, centri scommesse, sale slot, compro oro principalmente gestiti da cinesi e a estorsioni ai danni di commercianti nel quartiere di edilizia popolare Lavagna a Corsico, nel Milanese, è stata sgominata dai carabinieri del comando della Compagnia locale che, con la collaborazione di quelli territorialmente competenti, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Milano, nei confronti di 10 persone, di cui 4 già sottoposti a misure detentive in Italia e 1 in Spagna. I dieci arrestati sono ritenuti responsabili a vario titolo e in concorso tra loro dei reati di rapina aggravata, detenzione e porto di armi clandestine, tentata estorsione, ricettazione, lesioni aggravate e furto.

Le indagini svolte dalla sezione operativa della Compagnia dei carabinieri di Corsico, nel periodo settembre 2019 – novembre 2019, hanno disarticolato il sodalizio criminoso, composto da italiani dedito alla commissione – come detto – di rapine in danno di istituti di credito, centri scommesse, compro oro ed estorsioni ai danni di commercianti.