Belgio. L’industria del gioco d’azzardo è ancora una volta in pieno lockdown. A seguito degli ultimi sviluppi della pandemia, le autorità belghe hanno deciso di chiudere tutti gli stabilimenti di gioco d’azzardo . Una misura che riguarda i casinò, le sale da gioco e i punti scommesse.

All’inizio di questa settimana, le autorità belghe hanno deciso di limitare la chiusura degli stabilimenti di gioco d’azzardo alla regione di Bruxelles. Per la regione Vallonia e la regione fiamminga, le misure sono state tuttavia rafforzate con nuove restrizioni, in particolare sugli orari di apertura.

Sfortunatamente, il virus sembra diffondersi in tutto il paese a una velocità allarmante. Per far fronte a questa nuova ondata, il governo ha scelto di estendere la chiusura a tutto il Belgio. I casinò, le sale da gioco e gli uffici scommesse rimarranno quindi chiusi al pubblico fino al 19 novembre. Va precisato che questa data rimane al momnto provvisoria e dipende dalla progressione della crisi sanitaria.