Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Una proposta di legge, a firma dei consiglieri del Gruppo Noi a sinistra per la Puglia (Borraccino, Colonna, Santorsola e Leo), è stata oggetto di audizione ieri durante i lavori della III Commissione del Consiglio regionale Puglia. In particolare è stata trattata la problematica relativa alla diffusione del gioco d’azzardo, contro cui la proposta in questione intende intervenire, introducendo previsioni più stringenti che possano ridurre sensibilmente i rischi di una diffusione ancora più massiccia, ponendosi l’obiettivo di disincentivare la pubblicità dei locali che ospitano case da gioco, ricevitorie, sale bingo e ogni altro genere di attività che offra giochi con vincite in denaro.

Sull’argomento è stato ascoltato il presidente della Delegazione Puglia dell’Associazione SAPAR (Servizi Apparecchi per le Pubbliche Attrazioni Ricreative), Domenico Distante, che ha rilevato che la proposta di tali modifiche ancora più stringenti rispetto alla legge in vigore (la 43 del 2013) potrebbe determinare delle conseguenze sul tessuto economico del settore, senza portare alcuna tutela ai giocatori problematici, che cercheranno altrove altre offerte di gioco. Da parte dell’associazione è stata assicurata la massima collaborazione per poter giungere a regolamentare il gioco d’azzardo, tutelando i giocatori e preservando nello stesso tempo le aziende che garantiscono sul territorio legalità ed occupazione.

Commenta su Facebook