parlamento

GIOCHI – Stop totale a pubblicità giochi e scommesse, multe da 50mila euro.

Nel testo del decreto Dignità è stato inserito un intervento per contrastare la ludopatia.

Si prevede il blocco totale agli spot sul gioco d’azzardo, che dal 2019 scatterà anche per le sponsorizzazioni e “tutte le forme di comunicazione” comprese “citazioni visive ed acustiche e la sovraimpressione del nome, marchio, simboli”.

A chi non rispetterà il divieto arriverà una sanzione del 5 per cento del valore della sponsorizzazione o della pubblicità” comunque di “importo minimo di 50.000 euro”.

Gli incassi andranno al fondo per il contrasto al gioco d’azzardo patologico. Restano le sanzioni da 100mila a 500mila euro per chi viola il divieto durante spettacoli dedicati ai minori.

LeoVegas contro il Decreto Dignità: “Proibire pubblicità giochi online è incostituzionale e danneggerà consumatori e aziende”

Commenta su Facebook