Il segretario generale del Governo giapponese, Yoshihide Suga, ha richiesto che le sale di Pachinko e slot si auto-impongano chiusure alla luce della nuova pandemia di coronavirus.

Con il Governo che spinge sempre più le aziende affinché chiudano e impongano condizioni di quarantena, Suga ha affermato che la chiusura delle sale Pachinko e slot del Giappone è stata una risposta adeguata sotto la guida dell’Agenzia nazionale di polizia.

Le sale Pachinko e slot hanno già adottato misure per migliorare l’ambiente di gioco in modo che l’infezione non si diffonda tra i dipendenti, sono state sanificate le postazioni di gioco ed è stata ridotta la promozione pubblicitaria.