Il gettito erariale da slot e videolotterie , pari a 6 miliardi nel 2018, copre la spesa per finanziare reddito e pensione di cittadinanza.

E’ quanto rivela uno studio della CGIA di Mestre sul comparto del gioco legale.

Advertisement

Il gettito delle awp e videolotterie supera il gettito dell’imposta di registro e dell’addizionale IRPEF.

L’imposta di registro nel 2018 ha garantito entrate erariali pe un totale di 5.496 milioni di euro, l’IRPEF per 4.766 milioni di euro.

 

Il gettito delle slot corrisponde al 64% delle risorse impiegate per assicurare a 11,4 milioni di lavoratori dipendenti gli 80 euro mensili del Bonus Renzi.

Se mancasse il gettito dei giochi per rimpiazzarlo ogni famiglia italiana dovrebbe versare 234 euro.