Nell’ambito delle attività operazionali svolte sul territorio, i funzionari ADM della Toscana, Sardegna ed Umbria, col supporto strategico del Gruppo Operazioni della Direzione Generale e dell’Ufficio Controllo Giochi, hanno effettuato, nei giorni scorsi, una serie di controlli nell’area di Cagliari e provincia per la verifica del rispetto dell’art. 1 comma 9 lettera l del DPCM 3.11.2020, sulla sospensione delle attività di raccolta del gioco pubblico mediante apparecchi da intrattenimento.
Le operazioni hanno portato a riscontrare, tramite la lettura dei dati di gioco, che in 3 diversi esercizi pubblici 13 apparecchi comma 6/a sono stati accesi in offerta di gioco dal 4 al 14 di novembre contravvenendo così al divieto previsto dalla normativa vigente. In base all’art. 4 del D.L. 19/2020 convertito in L. 35/2020.