rulli
Print Friendly, PDF & Email

L’esplosione del fenomeno Internet e tutte le applicazioni ad esso connesse sono alla base del crescente e conseguente fenomeno dei giochi d’azzardo online, una versione di attività ludiche molto più facili da accedere rispetto a vent’anni fa, quando era possibile farlo solamente in bar o in casino dotati di simili macchinari. Le app più aggiornate di giochi e servizi per smartphone sono sempre di più e permettono agli utenti di usufruire di una serie di servizi, ludici o semplicemente di utilità basica, che li intrattengono durante le loro attività quotidiane di qualsiasi tipo. È dunque normale oggigiorno incappare in una serie di persone impegnate a trafficare o semplicemente a giocare attraverso un dispositivo mobile mentre viaggiano in metropolitana o prendono un caffè in un bar, in una sorta di tentativo di ammazzare il tempo in modo sì rilassato ma anche divertente.

Tuttavia, una delle mode più in auge per quanto riguarda i giochi d’azzardo online in Italia è quella delle slot machine virtuali, come quelle che si possono trovare sul sito slotmachinegratis.it. In siti come questo è possibile sbizzarrirsi puntano denaro vero sulle tipiche combinazioni orizzontali disponibili e le alternative di slot, tra disegni e meccanismi, sono talmente tante che il giocatore avrà solamente l’imbarazzo della scelta. E l’esplosione di questo fenomeno di sta verificando adesso in Italia nonostante il governo abbia cercato recentemente di regolamentare le slot machine, che per legge devono assolutamente essere connesse al sistema remoto, condizione obbligatoria per qualsiasi installazione.

Un dato piuttosto eloquente è quello del 2015, che ha visto beni 88,2 miliardi di euro come cifra globale di consumo nei giochi d’azzardo legale, metà della quale era investita nelle slot machine, con la Lombardia come regione dove si giocava di più.

rullojackpot

(CC BY 2.0) by runneralan2004

In generale, si è calcolato che all’incirca 16 milioni di italiani tra i 15 e i 64 anni hanno giocato almeno una volta alle oltre 400 mila macchinette presenti sul territorio. La relativa facilità dell’uso di una slot machine e il loro potere di attrazione sono alla base di questa passione degli italiani per questo strumento che ha fatto la storia dei più celebri casinò, partendo da Montecarlo fino a quelli di Las Vegas. Nel 2016, invece, le slot machine hanno raccolto 49,4 miliardi di euro, il che suppone un aumento del 2,5% rispetto all’anno precedente, un guadagno importante per le casse dell’erario statale, che ha incamerato qualcosa come 5,9 miliardi di euro, ossia 1,4 miliardi rispetto al 2015, un guadagno netto che riflette la convenienza della legalizzazione di questo business.

In definitiva, stiamo parlando di un tipo di gioco d’azzardo meno complicato del poker o del blackjack, i due giochi più famosi di tipo casinò, che ha fatto breccia nel cuore degli italiani, tanto che il Governo sta pensando di ridurre un terzo delle slot machine disponibili per arrestare il parallelo e crescente fenomeno della ludopatia.

Commenta su Facebook