Print Friendly, PDF & Email

Si sposta sul piano legale la battaglia contro il gioco d’azzardo della Provincia autonoma di Bolzano. I titolari dei venti tabacchini che hanno dovuto rimuovere slot machine e banchi scommesse hanno annunciato ricorso al Tar. La recente normativa delega ai Comuni i compiti di polizia amministrativa per il rispetto della normativa provinciale e così sono scattate le revoche per alcune licenze rilasciate alcuni anni fa. Ora però i gestori di tabaccherie colpiti hanno annunciato ricorso al Tar.

Commenta su Facebook