Originariamente previste per il 17-19 novembre a Sofia, la fiera e la conferenza annuale sono state rinviate al 2021

Dopo un’attenta riflessione, a causa delle crescenti preoccupazioni per la crisi globale Covid-19 e la necessità di allontanamento sociale, gli organizzatori di due dei più grandi eventi di gioco Balkan Entertain and Gaming Expo (BEGE) e Eastern European Gaming Summit (EEGS), insieme ai partner chiave del settore, hanno deciso di rinviare BEGE ed EEGS, originariamente previste per il 17-19 novembre, a Sofia, in Bulgaria.

“La salute e il benessere di tutti i nostri partecipanti, nonché delle comunità locali, nazionali e internazionali in generale, sono la nostra massima priorità. Negli ultimi mesi abbiamo seguito da vicino la situazione Covid-19 con partner e funzionari cittadini e statali. Ora è chiaro che il rinvio è la decisione giusta”, ha spiegato Milena Tsankarska, Project Manager di Balkan Entertainment e Gaming Expo.

“La pandemia di COVID-19 ha colpito l’economia globale con una forza senza precedenti. Il business dell’intrattenimento e persino noi come organizzatori di eventi siamo stati fortemente colpiti dalla crisi Covid-19. In questo periodo di crescente incertezza, lavorare insieme non è mai stato così importante”, ha aggiunto Dannie Nikolova, Conference Manager del Gaming Summit dell’Europa orientale.

Gli organizzatori di BEGE ed EEGS stanno attualmente lavorando dietro le quinte per riprogrammare l’evento in una nuova data che sarà annunciata nel corso di quest’anno. Le prossime edizioni di entrambi gli eventi colmeranno ancora una volta il divario tra creatività, affari, tecnologia e innovazione, trasformando la crisi pandemica in un’opportunità per ripensare il loro concetto e lavorare insieme per rinnovare l’idea, il design e lo stile di entrambi gli eventi.

Gli organizzatori incoraggiano tutti i professionisti del gioco a mettersi in contatto inviando un’e-mail a
[email protected] o  [email protected]  con domande, dubbi e idee.