Prende forma il programma del nuovo evento di formazione e networking sul mondo e-sportivo organizzato da Italian Exhibition Group e dall’Osservatorio Italiano Esports. Appuntamento alla Fiera di Rimini il 22 settembre 2021, durante Enada e RAS

Prende forma, con ospiti di prestigio, l’Esports Business Day, il nuovo evento di alta formazione e networking dedicato agli operatori professionali di questo settore, organizzato da Italian Exhibition Group e dall’Osservatorio Italiano Esports il 22 settembre alla Fiera di Rimini, evento che va ad arricchire l’offerta della 33° edizione di Enada e della 3° di RAS Rimini Amusement Show.

Una giornata interamente dedicata al business, per un mercato che abbraccia un target giovane che sta attirando sempre più investimenti da parte dei brand. L’evento sarà uno strumento imprescindibile per tutte le aziende, gli investitori, i professionisti, i team e gli sport maker che cercano nuove opportunità per fare affari e ottenere visibilità, e che desiderano approfondire le dinamiche del settore.

Esports Business Day: il programma

Convegno di apertura ‘L’Esports Business: i dati del mercato e lo scenario in Italia

Business Opportunities

‘Gli Esports diventano Sport: opportunità e limiti per il mondo del betting’.

‘Dalle sale giochi alle sale LAN: come costruire un’esperienza E-sports’.

‘Il ROI degli E-sports: come sviluppare strategie di conversione attraverso il gioco’.

Marketing trends

La brand gamification: le leve di marketing per aumentare l’engagement con il pubblico attraverso il gioco’.

Twitch: di cosa si tratta e come integrarlo nelle strategie di marketing per intercettare la generazione Z.

NFT e criptovalute nel mondo degli e-sports: i trend emergenti come business per le aziende.

Tra i relatori di un programma in costante aggiornamento, sono al momento previsti:

Nicolò Santin, CEO & co-founder Gamindo, agenzia che ha realizzato, tra gli altri progetti, il videogame di Chiara Ferragni;

Gian Luca Comandini, 100Forbes30, membro del gruppo di Esperti Blockchain per il MISE;

Stefano Sbordoni, Managing Partner and Founder presso Sbordoni&Partners;

Daniele Abbate, YouGov, che presenterà una ricerca esclusiva sulla profilazione socio-demografica degli esports fan e degli hardcore gamers;

Giuseppe Suma, Head of Entertainment TikTok;

Tommaso Zeppetella, Head of gaming Azerion;

Niccolò Travia, managing partner studio legale Lorenzoni;

Michele Barbone, presidente comitato promotore Esports del CONI;

Carlo Rombolà founder studio legale Rombolà e associati;

Mattia Perrucca, Buddybank;

Tito Latella, MOBA Milano;

Luca Pardo, Studio Ontier;

Carlo Alessandri, CMA.

Oltre ai momenti di formazione, i partecipanti potranno accedere anche alle aree di networking in cui intrecciare relazioni con gli stakeholder del settore. Previsto anche un Esports Legal Corner, uno spazio con professionisti di studi legali, a disposizione per rispondere alle domande sulle normative del settore. Si tratta di uno strumento fondamentale di supporto alle aziende, che in questo modo potranno ricevere un’assistenza immediata su limiti e opportunità delle iniziative esportive.

Media partners: Everyeye, Touch Point, Jamma

SCARICA QUI IL DOCUMENTO PER LA SICUREZZA IN FIERA