Gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia Locale di Roma Capitale con gli Ispettori del S.I.A.N. della ASL Roma 2, hanno effettuato controlli su strada e a 3 esercizi commerciali nella zona di Casilino. In particolare, i posti di controllo sono stati svolti dal Reparto Prevenzione Crimine Lazio mentre i Nibbio dell’U.P.G.S.P. della Questura svolgevano attività antirapina.

In un’attività di scommesse sportive con annessa sala gioco sono stati trovati accesi dei dispositivi elettronici per il gioco lecito durante l’orario di sospensione in cui sarebbero dovuti essere spenti: tale comportamento ha portato all’emissione di una sanzione amministrativa di 150 euro; sono inoltre in corso accertamenti su un apparecchio VLT sprovvisto della prescritta certificazione A.A.M.S.