Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il regolamento che introduce limitazioni all’installazione delle slot nei bar e tabaccherie del Comune di Aosta non corre rischi. “I termini per presentare ricorso al Tar contro il regolamento comunale contro il gioco d’azzardo patologico sono scaduti”. A dirlo, firmando un parere richiesto dalla giunta, è lo studio legale di fiducia dell’Amministrazione. Il parere , arrivato la scorsa settimana in municipio, dovrebbe mettere al riparo dai possibili ricorsi dei gestori contro il regolamento, voluto con decisione per più di un anno dal presidente della commissione Servizi alla persona Vincenzo Caminiti (Uv), che poi lo ha messo in dubbio e ha chiesto di congelarne gli effetti.

Caminiti ha proposto di frenarne l’entrata in vigore, prevista per inizio aprile, posticipandola al gennaio 2018 per uniformare, prima, il regolamento con i Comuni vicini.

L’interpretazione dei gestori è però ancora diversa da quella dei legali del Comune: i ricorsi, avevano annunciato, partiranno quando il regolamento entrerà in vigore, perché a oggi non c’è alcun danno da contestare. Il regolamento era stato approvato a metà dicembre.

Commenta su Facebook