‘Non essendo prevista dalla legge alcuna forma di silenzio assenso che consenta l’avvio della raccolta delle scommesse e della raccolta del gioco tramite apparecchi previa semplice comunicazione di inizio attività, in caso di dubbi interpretativi circa la portata della norma e della Determinazione Direttoriale citate le Associazioni rappresentative e gli operatori del settore potranno chiedere i chiarimenti necessari alle Istituzioni competenti’.

Così l’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli risponde alla richiesta circa l’attivazione della raccolta di awp e vlt. In assenza di una precisa disposizione per la raccolta nei bar e esercizi generalisti, l’agenzia conferma la sospensione della raccolta come per le tabaccherie.

Nel corso della giornata di oggi, tra gli operatori, era cominciata a circolare la voce di uno sblocco per gli apparecchi nei bar. Il confronto con il regolatore non ha avuto pero’ l’esito sperato, ovvero un provvedimento che legittimasse lo sblocco degli apparecchi da parte dei concessionari di rete. Per il regolatore non vale la regola del silenzio assenso.