A testa alta Franco, titolare di una sala slot, sfoga la sua frustrazione per la mancata riapertura.

“Vergognoso tenere ancora chiuse le sale slot. Mi trovo indietro con quatro mesi di affitto e bollette, spero in un aiuto oppure dovrò chiudere la mia sala slot con cui lavoro da anni. Con tutto ciò che si prende lo Stato a me rimane poco, vi dovreste vergognare. Vorrei sapere che problema ha questo governo che ci ha spremuto bene bene in tutti questi anni. Io rivoglio il mio lavoro al più presto, se riesco ancora a resistere in questa attesa per la riapertura. Siete la rovina dell’Italia. Non ce la faccio più ad aspettare l’ordinanza di apertura nel Lazio. Vorrei sapere perché questo governo regionale sta trovando tutte scuse per riaprire le sale, sto fallendo e non so se arriverò al 1° luglio. Chi pagherà questi 4 mesi di chiusura che ho avuto? Non ho parole”.

SE HAI DA DIRE QUALCOSA ANCHE TU, VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA DI LAVORATORE DEL GIOCO LEGALE, INVIA UNA EMAIL A [email protected]

o un messaggio via facebook alla pagina Jamma-Il quotidiano del Gioco

Ricordati di indicare il tuo nome