Scatta a partire da domani l’ennesimo aumento dell’imposta sulla raccolta di gioco delle AWP, gli apparecchi da intrattenimento a vincita limitata. A partire dal 1° maggio infatti la misura del PREU sugli apparecchi AWP viene elevata al 21,60 percento. Si tratta di una disposizione introdotta con la legge sul Reddito di Cittadinanza e Quota 100 e secondo il Governo garantirà un maggior gettito per le casse dello Stato di circa 154 milioni di euro su base annua. Tale entrata erariale andrà a sommarsi a quella prevista per il 2019 e stimata in 23,7 miliardi di euro.

Al prelievo erariale applicato alla totalità delle giocate va sommata la quota corrispondente allo 0,8 percento destinata all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e quella dell’1,0 percento a titolo di canone connessione rete.