A dispetto di un percorso disastroso (3 sconfitte e una vittoria), l’Inter può ancora raddrizzare la sua Europa League e centrare la qualificazione, vincendo le ultime due partite.

Per quanto riguarda la prima, domani in casa dell’Hapoel Beer Sheva, che all’andata ha espugnato San Siro, i quotisti Snai disegnano un pronostico favorevole, con il «2» a 2,55 e il segno «1» a 2,90. Il pareggio, che metterebbe una pietra tombale sulle ambizioni nerazzurre (e con tutta probabilità anche su quelle israeliane) vale 3,20. Otto i gol subiti dall’Inter nei quattro turni precedenti. Pioli proverà a chiudere le porte e tutto sommato le quote lo confortano, visto che l’Under (1,62) è ritenuto nettamente più probabile dell’Over (2,20). L’Hapoel sta dominando il suo campionato: cinque punti di vantaggio sulla seconda e dieci reti segnate nelle ultime due partite: l’esito Goal (entrambe le squadre a segno) è da prendere in considerazione, a 1,90.

Roma, c’è solo l’«1» – Ha meno problemi la Roma, che battendo domani il Viktoria Plzen si assicura il primo posto nel girone. Missione tutt’altro che complicata, a giudicare dalle quote: segno «1» a 1,33. Del resto, i cechi sono ancora a caccia della prima vittoria europea (tre pareggi e una sconfitta) e le loro speranze di qualificazione sono appese a un filo. In più, la Roma di solito all’Olimpico dà spettacolo e distribuisce Over: dieci in fila in questa stagione fra campionato e coppe. Ecco perché in lavagna l’esito alto non supera un modestissimo 1,45 (Under a 2,65). Quanto alle chance del Viktoria, la «X» è a 5,25, il «2» a 9,00.

Sassuolo, impresa da 8,00 – Il Sassuolo va a giocarsi la qualificazione in casa dell’Athletic Bilbao, in un girone che vede le quattro squadre racchiuse in un punto. La previsione dei quotisti è impietosa: baschi superfavoriti a 1,42. La squadra di Di Francesco è in un periodo negativo, ma in Europa sta tenendo e poco più di due mesi fa, all’andata, annichilì in casa i baschi con un 3-0. La possibilità di un’altra «X» esterna, come quelle fatte registrare quest’anno nelle trasferte di Lucerna, Belgrado e Vienna, vale 4,50. L’ipotesi «2» vola a 8,00.

Viola da 1,62 – La Fiorentina può mettere in cassaforte il primo posto battendo al Franchi il Paok. Missione da 1,62, secondo i quotisti Snai, mentre il pari è a 3,75. I greci hanno ottenuto la loro unica vittoria nel girone proprio in trasferta, a Liberec: un altro «2» è offerto a 6,00.

Commenta su Facebook