A due turni dalla fine aveva il primo posto in tasca; ora, dopo l’harakiri interno con il Paok, la Fiorentina deve almeno imporre il pareggio al Qarabag, se vuole portare a casa il primato nel suo girone di Europa League.

A giudicare dal 5-1 dell’andata, il compito di domani potrebbe non essere difficile, ma la squadra di Baku, capace di vittorie inattese come di fragorosi crolli, resta difficilmente decifrabile. Per questo i quotisti Snai disegnano un pronostico prudente, con i viola leggermente favoriti, a 2,55, contro il segno «1» a 2,75 e il pareggio a 3,40. In bilico anche Under e Over (rispettivamente a 1,85 e 1,90), mentre è più netta l’opzione Goal a 1,67, rispetto all’ipotesi No Goal a 2,10.

Roma da Over – Destino già scritto per le altre tre italiane di Europa League. La Roma,  aritmeticamente sicura del primo posto, va in visita a un Astra Giurgiu in cerca di una vittoria-qualificazione. Anche qui, quote equilibrate, con leggera preferenza per il «2», offerto a 2,40. La vittoria rumena è a 2,85, alto il pareggio a 3,50. La Roma è una squadra a chiara tendenza Over, esito che in effetti vola basso, a 1,67.

Inter per l’onore – Già eliminate Inter e Sassuolo. I nerazzurri, ancora confusamente alla ricerca di se stessi, ospitano uno Sparta Praga certo della prima piazza. I quotisti Snai puntano sul maggiore tasso tecnico interista (fin qui rimasto per lo più teorico) e offrono il segno «1» a un modesto 1,75. La vittoria ceca è a 4,75. Il Sassuolo gioca in casa con un Genk già qualificato ma in cerca del primo posto. Favoriti, a 2,15, gli emiliani, che al Mapei Stadium hanno trovato il gol 11 volte nelle quattro precedenti uscite europee di quest’anno. Il quinto Over di fila si gioca a 1,90. Chance austriache (segno «2») a 3,40, così come il pareggio.

Commenta su Facebook