(Jamma) – Gli scommettitori sfidano il pronostico nel derby tra Sampdoria e Genoa di domani. Le quote sono con i rossoblu, messi decisamente meglio in classifica (12 punti contro gli 8 dei blucerchiati) e favoriti a 2,50.

Si sale fino a 2,95 per la squadra di Giampaolo, che non vince da sei partite, ma ha raccolto la maggioranza delle preferenze nelle giocate «1X2» secondo i dati Microgame Group: il 42% contro il 26% del Genoa. Consistente anche la percentuale di puntate (il 32%) sul pareggio, dato a 3,20: una scelta “prudente” dettata dall’equilibrio praticamente perfetto dei precedenti più recenti. Nelle ultime dieci sfide si contano 4 vittorie della Samp, 4 del Genoa e 2 segni «X». Nelle scommesse sui marcatori, il nome su cui puntare sarebbe stato Pavoletti, che negli ultimi due derby ha segnato 3 gol, ma è in dubbio per domani. Ci penserà Giovanni Simeone, due reti fino a qui, a non farlo rimpiangere. L’argentino è dato a 3,00 per una rete, mentre tra le fila della Samp è Muriel, a 2,75, l’uomo gol più caldo.

Sempre domani, l’anticipo tra Milan e Juventus a San Siro: la prima contro la seconda in classifica anche se dalle quote non si direbbe. Nonostante il buon momento dei rossoneri, la squadra di Allegri è ancora su un altro livello secondo i quotisti. La settima vittoria consecutiva dei bianconeri, tra campionato e coppe, è data a 1,85, mentre si sale a 3,55 per il pareggio e a 4,55 per la vittoria del Milan. L’ultima volta che i rossoneri hanno battuto la Juve è stato nel 2012, 1-0 a San Siro. Allora la risolse Robinho su rigore, ma oggi gli unici superstiti di quella squadra sono Montolivo e Abate. Chi cerca le scommesse sui gol può puntare su quest’ultimo, a 15,00, visto l’infortunio del primo. Lo stesso risultato esatto del 2012, invece, è dato a 12,00.

Domenica c’è un altro derby: dalla Liguria all’Emilia, dove si gioca la sfida tra Bologna e Sassuolo. Equilibrio massimo anche in questo caso, con due vittorie a testa e un pareggio in cinque precedenti giocati. Dunque, anche le quote sono in bilico. Il fattore campo le sposta in leggero favore dei rossoblù, piazzati a 2,50, contro il 3,20 sul pareggio e il 2,95 per la vittoria dei neroverdi. Il Sassuolo in campionato ha perso le ultime tre sfide giocate in trasferta, facendo registrare sempre l’Over: una partita con almeno tre reti complessive è data a 2,08. Un dato che coincide anche con il risultato più frequente nei cinque confronti diretti tra le due formazioni, il 2-1, arrivato due volte, una per il Bologna e l’altra per il Sassuolo. Due finali che si giocano rispettivamente a 9,25 e 10,50.

Commenta su Facebook