Leicester City-Everton, sette mesi dopo: allora, il 7 maggio, andò in scena la grande festa delle Foxes, che la settimana precedente avevano acquisito la certezza del titolo. Un tranquillo Everton fu più che altro invitato al gala e perse 3-1 senza dolersi troppo.

Lunedì, nel tradizionale “Boxing day” della Premier, l’atmosfera sarà molto diversa: gli uomini di Ranieri, una sola vittoria nelle ultime otto partite, sono chiamati a migliorare una classifica per nulla tranquillizzante. Le quote Snai disegnano un pronostico piuttosto in bilico. Moderato il favore per i padroni di casa, a 2,45, mentre il «2» dell’Everton, che negli ultimi due turni ha battuto l’Arsenal e ceduto di misura al Liverpool, si gioca a 2,85. Cinque pareggi in 17 partite per entrambe, un’altra «X» è in lavagna a 3,40. Il Leicester in casa centra l’Over da quattro turni, il quinto vale 1,85.

Chelsea all’italiana – L’anno scorso comandava Ranieri, oggi è Conte a guardare tutti dall’alto in basso. Il suo Chelsea gioca in casa con il Bournemouth e riceve dai quotisti Snai un palese via libera: segno «1» a 1,37, vittoria ospite a quota altissima, 9,00, con il pareggio a 4,75. I Blues hanno vinto le ultime tre partite con identico risultato “all’italiana”: 1-0. Ma stavolta le quote spingono per un esito diverso: l’Over vola basso, a 1,62. Turno favorevole anche per il Liverpool, secondo a sei lunghezze: l’«1» nel turno casalingo con lo Stoke, martedì sera, è a 1,30. Gli ospiti vengono da due pareggi, ma il terzo è quanto meno improbabile e piazzato a 5,50. I Reds di Klopp in casa sono piuttosto prolifici e l’Over cola a picco, a 1,47.

Commenta su Facebook