Lo slovacco favorito nella prova in linea di domenica, Greipel primo avversario a 6,50 – Gaviria e Cavendish sono a 7,00, tra i papabili anche Kittel a 8,00 – Poche chance per gli azzurri: Viviani è a 25,00, Nizzolo a 33,00, Trentin a 66,00

Festival di velocisti – Inevitabilmente favorito. Peter Sagan è il numero uno nelle scommesse sulla prova in linea dei mondiali di ciclismo, in programma domenica a Doha. Lo slovacco ha vinto di tutto e di più quest’anno: tre tappe al Tour, il Giro delle Fiandre, il campionato europeo, ha chiuso al comando il World Tour e alle Olimpiadi avrebbe conquistato una clamorosa medaglia nella prova di Mountain Bike se non fosse stato fermato da una foratura. Per la gara di domenica è lui l’uomo da battere, secondo i quotisti Snai che lo danno a 5,50 per il secondo trionfo mondiale consecutivo. Dovrà guardarsi le spalle dai velocisti puri, facilitati da un percorso privo di ogni asperità: primo tra tutti André Greipel, in trionfo nell’ultima tappa del Tour e con discreti risultati nelle classiche, dato a 6,50. Va a Fernando Gaviria il terzo posto nel podio delle quote, a 7,00: il colombiano ha deluso alle Olimpiadi ma ha conquistato con un grande numero la Parigi-Tours. Nella stessa gara si è messo in mostra anche Mark Cavendish: il britannico ha avuto qualche problema fisico a fine settembre, ma per classe, potenza ed esperienza non può essere trascurato: anche su di lui si punta a 7,00. Tra i papabili, Marcel Kittel, due tappe al Giro e una al Tour, su cui si gioca a quota 8,00.

Viviani, bandiera italiana – Quote in salita per la truppa italiana in Qatar: il più vicino ai grandi favoriti è Elia Viviani, medaglia d’oro a Rio, ma su pista. A Doha è considerato un outsider e viaggia a 25 volte la scommessa. Subito dopo si passa a Giacomo Nizzolo, che ha fatto suo il centesimo Gran Piemonte ed è piazzato a 33,00 da Snai. Si va al raddoppio per il terzo italiano in gara: Matteo Trentin, compagno di squadra di Gaviria nella Etixx Quick Step, che pure ha trionfato nella Parigi Tours, ma nel 2015. Su di lui si punta a 66,00.

Commenta su Facebook