Roma, Inter e Juventus: sono le squadre più opzionate sul tabellone Microgame Group nella dodicesima giornata di Serie A. Si tratta logicamente di tre squadre ampiamente favorite nei rispettivi incontri, ma le percentuali sono davvero “bulgare”. Il primato è della Roma, di ritorno da una prestazione super in Europa League: la vittoria giallorossa in casa con il Bologna catalizza il 97% delle giocate con il segno «1» piazzato a 1,30. Si sale a 5,50 per il pareggio e a 10,00 per il blitz dei rossoblu, ancora senza vittorie fuori casa. L’ultimo successo emiliano all’Olimpico è del 2012, allora finì 3-2 per il Bologna, risultato che adesso vale 70,00.

Nonostante le incertezze in panchina e il morale a terra dopo il ko in Europa, l’Inter riscuote una grande fiducia, sia dai quotisti che dagli scommettitori: nerazzurri contro il Crotone a San Siro, il loro successo, a 1,23, è la quota minima per questo turno di Serie A, e ha raccolto il 96% delle giocate «1X2». Pareggio a 6,00 e vittoria calabrese a 14,00: dopo quattro partite di fila in cui ha sempre incassato reti, l’Inter potrebbe chiudere senza gol subiti, visto che il Crotone ha uno dei peggiori attacchi esterni. L’«1+No Goal», successo nerazzurro senza incassare gol, vale 1,90.

Massima fiducia anche alla Juventus, opposta a un Chievo Verona in fase calante dopo un avvio sprint: bianconeri in trasferta e favoriti a 1,45. Sul «2» è finito il 91% delle scommesse, molto minore il credito per gli altri segni: pareggio a 4,25, padroni di casa a 8,00. L’anno scorso a Verona finì 4-0 per la Juve, con due reti di Morata, una di Pogba e una di Alex Sandro. Solo quest’ultimo è ancora in bianconero e un suo gol nel match di domenica è dato a 7,00

Entrato in un tunnel di alti e bassi, il Napoli non perde la fiducia degli scommettitori, neanche quando l’impegno si presenta tutt’altro che facile. Per il match di domani contro la Lazio al San Paolo, sul tabellone Microgame Group le giocate sul segno «1» rappresentano l’86% del totale. Il residuo va per lo più sul pareggio (10%), mentre sono ben pochi i “suffragi” sulla Lazio (4%). Anche le quote sono sbilanciate sui padroni di casa, offerti a 1,73. Robusto il pari, a 3,90, alto il «2» a 4,60. In casa il Napoli va sempre in gol e soltanto in una occasione nelle ultime dieci ne ha segnato solo uno (1-3 con la Roma). L’Over è comprensibilmente basso, a 1,56.

Volano i padroni di casa anche nell’altro anticipo del sabato: Torino contro Cagliari, match nel quale i granata giocano da grandi favoriti, a 1,57, e hanno conquistato quasi 9 scommettitori su 10 (l’89%). Sul pareggio – risultato che ancora i sardi non hanno mai fatto registrare fuori casa – è finito il 10% delle puntate con una quota di 4,10, mentre solo pochissimi temerari (l’1% appena) hanno scelto la vittoria dei rossoblu (data a 5,85) che a Torino manca dal 2012.

Commenta su Facebook