(Jamma) – “E’ giusto che i sindaci ci mettano la faccia. Noi abbiamo deciso di convocare i commercianti per concordare con loro le strategie migliori. La riduzione degli orari è certamente importante, ma noi abbiamo cercato di fare qualcosa in più: abbiamo chiesto loro di diventare delle sentinelle del disagio, in grado di segnalare al Comune i casi più a rischio”.

Così il sindaco di Mongrando (BI), Tony Filoni, a Radio Rai nel corso della trasmissione “Restate scomodi”, che ieri mattina si è concentrata sul tema delle slot machine e relative ordinanze comunali nella battaglia alle ludopatie, con tabaccai e commercianti sul piede di guerra.

Commenta su Facebook