(Jamma) La grande maggioranza dei finlandesi preferisce che il monopolio statale sul gioco d’azzardo resti così com’è.

Un recente sondaggio rileva che circa il 66 per cento delle persone in Finlandia non vorrebbe cambiare il siatema di gestione del gioco d’azzardo nel paese. Quelli a favore del mantenimento del sistema di gioco di proprietà dello Stato sono per lo più donne e anziani.

Solo circa il 20 per cento degli intervistati ha detto che vorrebbero mettere fine al monopolio, consentendo alle imprese di gioco d’azzardo di entrare sul mercato . La maggior parte dei sostenitori dell’abolizione del monopolio sono giovani maschi .

Gli abitanti della Finlandia sono tra i giocatori più attivi del mondo. La Finlandia è infatti la  quinta nazione sul mercato dell’azzardo secondo  le statistiche di H2 Gambling Capital.

La proposta di eliminare il monopolio statale è in discussione da anni, una mossa che – se attuata – aprirebbe il mercato dei giochi finlandese ad aziende internazionali.

Tre aziende controllano oggi il gioco d’azzardo legale in Finlandia : RAY, l’Associazione slot macchina che gestisce anche i casinò; Veikkaus, l’agenzia di scommesse nazionale per i biglietti della lotteria e le scommesse sportive; e Finntoto, per le scommesse sulle corse dei cavalli.

Allo scopo di utilizzare le vincite di gioco a favore degli enti di beneficenza, la legge finlandese prevede che tutte le società di gioco d’azzardo nazionali debbano essere di proprietà dello Stato.

All’inizio di quest’anno queste tre società (Ray, Veikkaus e Finntoto) si sono ufficialmente fuse in una sola impresa mantenendo il loro monopolio sul gioco d’azzardo legale nel paese.

Commenta su Facebook