«Non mi ricandido, per il bene della Francia». Dopo mesi di suspence e di polemiche, François Hollande ha annunciato ieri sera in diretta tv che non correrà per il secondo mandato. Per i quotisti Snai il nome più caldo in vista delle prossime elezioni presidenziali francesi è quello di François Fillon, super-vincitore delle primarie del centrodestra. Bassa la quota, 1,45. L’estrema destra di Marine Le Pen continua a raccogliere consensi sia nei sondaggi che nelle quote, la vittoria della leader del Front National è a 3,30.

Il gesto di Hollande apre la strada a Manuel Valls come nuovo faro del partito socialista, ma i bookmaker non credono molto alle chance dell’attuale Primo Ministro, dato a 15. Più accreditato, a sinistra, il suo ex ministro dell’Economia Emmanuel Macron, a 10. Decisamente minori le possibilità per Arnaud Montebourg, ala sinistra socialista (a 45) e per il centrista François Bayrou (100).

Commenta su Facebook