(Jamma) Il Governo intende ridurre il numero delle slot presenti sul territorio di almeno 114.000 unità. E’ quanto emerge dalla proposta presentata in Conferenza Unificata. L’intervento verrà attuato attraverso:
la eliminazione  dell’offerta di gioco dai c.d. esercizi generalisti secondari (alberghi, esercizi commerciali, edicole, ristoranti, stabilimenti balneari, rifugi alpini, e altri); la eliminazione progressiva delle AWP nei pubblici esercizi (bar) e nelle rivendite di tabacchi; allo scopo di rendere credibile questi obiettivi proponiamo di anticipare al 31 dicembre 2017 la prevista riduzione di almeno il 30% delle Awp, a partire dai generalisti secondari e dai bar e dai tabacchi.
I punti vendita oggi abilitati alla installazione di AWP (non tutti necessariamente ne detengono attualmente) sono circa 90.000, così suddivisi:
8.000 circa esercizi generalisti secondari;
69.000 circa tra bar e tabacchi (di cui circa 56.000 bar e oltre 13.000 tabacchi),
5.000 circa sale giochi (le sale con apparecchi comma 7, ovvero senza vincite in denaro, che possono anche detenere Awp);
3.000 circa sale Vlt e Bingo (di cui 2800 circa sale VLT e 200 circa sale Bingo).
5.000 sale scommesse
L’effetto del provvedimento di anticipazione al 2017 della riduzione di Awp, a cominciare dai bar e tabacchi e dai generalisti secondari, comporta, in un anno, la riduzione a 265.000 macchine (il 30% si applica infatti ai 378.000 apparecchi esistenti al 31 luglio 2015). Considerando che attualmente gli apparecchi presenti sul mercato sono 398.000, la riduzione effettiva sará di oltre il 33%.
Ciò significa togliere dal mercato circa 133.000 mila macchine così suddivise: circa 114.000 Awp da bar e tabacchi (oggi ne sono installate circa 221.000) e 19.000 circa dai generalisti secondari.
Ciò comporta la realistica previsione di riduzione di circa il 30/35% complessivo dei punti vendita tra bar e tabacchi che ospitano Awp e generalisti secondari.
Successivamente, a seguito della programmata eliminazione degli apparecchi Awp da bar e tabacchi, i punti vendita si ridurranno ulteriormente. Perciò i locali in cui saranno presenti le Awp si concentreranno in 10.000 sale scommesse (come previsto dalla legge di stabilità 2016), più 5.000 sale giochi e 3.000 sale Vlt e Bingo, più la quota rimanente di esercizi che disporranno di locali separati.

La riduzione delle slot sarà attuata attraverso l’imposizione di una superficie minima di area di somministrazione per i bar e di area di vendita per le tabaccherie. Nello specifico, secondo quanto Jamma .it è in grado di anticipare, di 40 mtq per i bar e di 30 mtq per le tabaccherie.

Commenta su Facebook