(Jamma) – “Leggiamo di fantasiosi scenari – scrive Giuseppe Satalia in una nota di Lega Ippica Italiana – rispetto alla riforma del settore ippico. Nulla è cambiato”.

“In Parlamento le Commissioni ed i loro Presidenti, che hanno promosso la riforma, rimangono invariati.
Abbiamo tempo fino ai primi giorni di luglio 2017 per scrivere il Decreto di privatizzazione del settore. Lega Ippica Italiana continuerà con dedizione ed impegno a lavorare per riformare il settore in attesa della imminente nomina del nuovo Ministro delle Politiche Agricole”.

 

Commenta su Facebook