(Jamma) – Enada Roma si conferma un appuntamento immancabile per il business dell’intero settore. La 44° edizione della Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco di SAPAR, organizzata da Rimini Fiera, ha costituito infatti un momento fondamentale di business, discussione e rilancio per un comparto che vive un periodo complicato.

 

In lieve anticipo rispetto alla scorsa edizione, Enada si è svolta dal 4 al 6 ottobre, confermando le giornate di martedì, mercoledì e giovedì quali scelta vincente di collocazione temporale. Le tre giornate dedicate alla manifestazione hanno fatto segnare un bilancio più che positivo, incrementando i buoni riscontri del 2015 da parte del pubblico professionale e degli espositori.

 

“Anche quest’anno l’edizione di Enada Roma è andata oltre le aspettative, con un’ottima affluenza di visitatori e la soddisfazione degli stessi espositori”, afferma il presidente dell’Associazione Nazionale Sapar/Confesercenti Raffaele Curcio. “La visita del sottosegretario Pier Paolo Baretta è stata molto positiva, perché abbiamo potuto mostrargli la realtà del settore e proporre diverse iniziative volte a contenere il fenomeno del GAP e rilanciare il comparto dell’intrattenimento puro. Ci auguriamo che prima della prossima Enada Primavera il settore possa godere di una rinnovata vitalità, magari con una legge di stabilità equa e che rispecchi i principi della costituzionalità”.

 

“Martedì all’inaugurazione”, sottolinea Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera, “avevo auspicato che questa edizione potesse rappresentare un’occasione importante per trainare il rilancio di un settore che attraversa un momento delicato. I risultati più che positivi di queste giornate di lavoro per gli espositori e i visitatori professionali, confermano che il valore di Enada, l’attenzione per le innovazioni e l’organizzazione sono stati apprezzati ancora una volta dagli attori del comparto”.

 

Di grande interesse il convegno di martedì sul tema “Dalla stabilità all’instabilità del settore giochi: i numeri del comparto degli apparecchi da intrattenimento alla luce delle normative regionali e il fenomeno gap”, che ha visto gli interventi di: Ornella De Rosa, ordinario all’Università di Salerno e direttore dell’Osservatorio Internazionale sul Gioco; Sabrina Molinaro, responsabile Sezione Epidemiologia e Ricerca sui Servizi Sanitari IFC – CNR; Carlo Cuomo, responsabile Didattico dello IUDAV (Istituto Universitario Digitale Animazione e Videogiochi) e Anna Alfano, autrice del libro Ludus in Fabula. Alla tavola rotonda, moderata dal giornalista RAI Paolo Di Giannantonio, ha assistito anche l’onorevole Bruno Tabacci, membro della Commissione Bilancio e Tesoro.

 

Tra gli eventi organizzati durante le giornate di fiera, spicca la settima edizione del Torneo Internazionale di Flipper Sportivo, organizzato da Ifpa Italia, che ha visto anche la presenza del Campione Daniele Acciari, detentore di 4 titoli mondiali. Oltre al flipper, uno spazio importante ha avuto il “Biliardino Day”: una giornata all’insegna del divertimento e della solidarietà, con la Federazione Paralimpica di calcio balilla e il suo presidente, il campione del mondo Francesco Bonanno. Il ricavato dell’iniziativa è stato destinato ai comuni colpiti dal sisma del 24 agosto scorso.

 

Enada Roma ha goduto anche quest’anno del supporto di Euromat e della collaborazione di Ascob, Fidart e Anesv. Sapar e Rimini Fiera danno appuntamento a Enada Primavera, che si terrà dal 15 al 17 marzo 2017 nel quartiere fieristico riminese.

Commenta su Facebook