(Jamma) – Due persone sono state denunciate per occupazione abusiva di immobile e organizzazione di bisca clandestina e, con loro, denunciati anche 13 cittadini cinesi, tutti regolari sul territorio italiano, per partecipazione al gioco d’azzardo.

E’ l’esito dell’indagine condotta dagli agenti della Polizia Municipale di Prato a seguito di una denuncia presentata dal proprietario dell’immobile in cui era attiva la bisca clandestina. L’altra sera gli agenti della Squadra Investigativa sono entrati nell’appartamento e vi hanno trovato 15 cinesi intenti a giocare, alcuni a carte e altri a majong. Alla vista degli agenti hanno cercato di nascondere carte da gioco e soldi, ma senza riuscirci, tanto che sono stati sequestrati quasi 7.000€ rinvenuti nascosti in vari anfratti e in un sacco di riso. L’appartamento è stato rimesso a disposizione dei proprietari.

Commenta su Facebook